Premio Marchesini a Sandro Parcaroli

Pubblicato : 06/06/2018 15:06:59
Categoria : Med Store

 

Il Premio Nicola Marchesini 2018 è stato conferito a Sandro Parcaroli, amministratore unico del Gruppo Med Store, dal Rotary Club Macerata “per l’impegno nella professione, oltre alla dedizione, competenza, riconosciuto successo nell’attività professionale e per l’irreprensibile moralità ed onestà nel lavoro con particolare attenzione all’impegno in nuove iniziative  sempre più innovative” si legge nella motivazione.

La cerimonia, durante una conviviale alla Filarmonica di Macerata, è stata presentata dal professor Amerigo Sbriccoli alla presenza tra gli altri della signora Rita Marchesini insieme al figlio Attilio e al presidente del Rotary Club Macerata Gianluca Micucci Cecchi.
Un appuntamento biennale intitolato appunto a Nicola Marchesini per onorarne la memoria e in riconoscimento dei suoi grandi meriti professionali e degli eccezionali contributi che egli seppe dare al Rotary Club.
L’importante riconoscimento, istituito nel Marzo del 1997, quest’anno è stato consegnato ad un uomo la cui curiosa e avvincente carriera imprenditoriale nasce negli anni ’80 a Camerino, Sandro Parcaroli. Nel 1985 vola a Cupertino, nel cuore della Silicon Valley, per conoscere Steve Jobs in persona, cofondatore Apple. Come rivenditore ufficiale fu uno dei primi a portare i prodotti Apple in Italia, tra gli anni ’90 e 2000 decide di investire nel campo dell’informatizzazione ospedaliera fino all’apertura nel 2007 del primo Med Store. Con 17 negozi in tutto il centro-nord Italia, 9 point affiliati nel resto della penisola e nuove aperture in programma entro la fine del 2018, oggi il Gruppo Med Store conta uffici anche in Repubblica Ceca, Etiopia e Hong Kong. Un volume di affari di 67milioni di euro nel 2017 solo Med Computer per un totale di oltre 100 milioni per l’intero Gruppo, 150 dipendenti, più di 20 agenti e altrettanti tecnici autorizzati Apple in Italia.

Condividi questo contenuto

Seguici su Facebook

Seguici su Instagram

Canale YouTube